trekkingbyamv.png
 
tmb_avm_trekking.jpg

TOUR DEL
MONTE BIANCO

La catena montuosa più

alta delle Alpi, tre Stati,

valli da sogno e una serie

infinita di emozioni.





Dal 03 al 07 Agosto 2019


Introduzione al trekking

 
 

Una catena montuosa, tre Paesi, sette valli e una serie infinita di emozioni. È il Tour del Monte Bianco, uno degli itinerari più affascinanti al mondo, che in estate trasforma il gigante di granito e ghiacci nel sogno di tutti gli appassionati di trekking.

Il TMB è un trekking spettacolare che si snoda intorno al massiccio del Monte Bianco, attraverso i territori italiano, svizzero e francese, e regala, a chi lo percorre, i panorami unici della catena più alta d'Europa: verticali pareti granitiche, vasti ghiacciai, imponenti morene glaciali, pascoli, praterie, foreste di conifere. L'itinerario completo Courmayeur-Chamonix-Courmayeur si sviluppa, nel suo percorso classico, per quasi 170 km ed è percorribile in circa 10-12 giorni di cammino.

La parte indubbiamente più spettacolare e interessante è quella che va da Courmayeur a Chamonix, passando per la Svizzera. Compiendo questo mezzo tour, in 5 giorni di cammino, si riesce ad assorbire appieno lo spirito del Tour du Mont Blanc potendo godere dei migliori panorami, visitando graziosi borghi montani, venendo a

contatto con la realtà montanara di queste incantevoli vallate alpine e sperimentando il trekking di più giorni in alta montagna senza timore di affaticarsi eccessivamente. Le tappe, infatti, sono studiate per poter godere di tutta la bellezza di questo trekking tenendo conto delle possibilità fisiche di escursionisti con un allenamento medio.

Questo trekking, tra l’altro, ha una curiosa caratteristica: il suo dislivello positivo totale è di poco superiore all’altezza del Monte Bianco, ovvero è come se, durante il tour, si partisse dal livello del mare e si raggiungesse la cima del Bianco. Insomma, al Re delle Alpi ci camminiamo attorno ma è anche un po’ come se ne stessimo raggiungendo la sommità.

Compiendo il mezzo giro, il rientro a Courmayeur da Chamonix avviene in pullman passando per il Tunnel del Monte Bianco.

Il trekking sarà accompagnato dal Naturalista e Guida Ambientale Escursionistica Piermaria Greppi.


 
 

Caratteristiche del percorso

Durata complessiva Courmayeur-Chamonix: 5 giorni - 4 notti

Sviluppo: 72 km
Dislivello in salita: 4.950 m
Dislivello in discesa: 4.060 m
Quota minima: 1.050 m, Issert (CH)
Quota Massima: 2.543 m, Col du Grand Ferret (I-CH)


Le tappe

1 TAPPA

Villair superiore (Courmayeur) - Rifugio Bertone - Rifugio Bonatti - Chalet Val Ferret
Sviluppo: 15,6 km
Dislivello +: 1000 m
Dislivello -: 600 m
Quota minima: 1380 m
Quota massima: 2080 m


2 TAPPA

Chalet Val Ferret - Rifugio Elena - Col du Grand Ferret - La Fouly
Sviluppo: 14,5 km
Dislivello +: 760 m
Dislivello -: 930 m
Quota minima: 1770 m
Quota massima: 2543 m


3 TAPPA

(La Fouly - Praz-de-Fort - Issert: pullman) - Issert - Champex-Lac -
Champex-d'en-haut - Plan-de-l'Au - Bovine - Col de la Forclaz
Sviluppo: 18,5 km
Dislivello +: 1200 m
Dislivello -: 730 m
Quota minima: 1050 m
Quota massima: 2045 m

 

4 TAPPA

Col de la Forclaz - Trient - Peuty - Col de la Balme - La Tour
Sviluppo: 12,8 km
Dislivello +: 980 m
Dislivello -: 1030 m
Quota minima: 1280 m
Quota massima: 2270 m


5 TAPPA

Le Tour - Tré-le-Champ - Lac Blanc - La Flégère - (Chamonix in funivia)
Sviluppo: 10 km
Dislivello +: 1010 m
Dislivello -: 590 m
Quota minima: 1360 m
Quota massima: 2350 m

 

Quota individuale di partecipazione

Per gruppo minimo di 6 persone: 530,00 €

Caparra 150 € da versarsi al momento dell'iscrizione, entro il 10 Giugno.

Saldo entro il 01 Luglio.

In caso di nostro annullamento del trekking per cause maggiori, la caparra/quota verrà interamente restituita.

Nel caso in cui un iscritto annullasse la partecipazione verrà praticata una trattenuta secondo i seguenti termini:

  • annullamento entro il 30 giugno, sarà trattenuta la caparra

  • annullamento tra il 01 e il 14 luglio, trattenuta del 50% della quota

  • annullamento oltre il 14 luglio, nessun rimborso

La quota di partecipazione include

  • Pernottamento, con servizio di mezza pensione, in 3 rifugi alpini e 1 albergo (4 notti, 4 cene, 4 prime colazioni, 4 pranzi al sacco).

  • Servizio di accompagnamento Guida Escursionistica e sue spese vive.

  • Tessera annuale Socio AVM Trekking.

  • Polizza assistenza sanitaria e infortuni.

La quota di partecipazione non include

  • raggiungimento di Courmayeur dalla propria abitazione

  • il pranzo al sacco del primo giorno

  • trasferimento da Chamonix a Courmayeur con pullman di linea

  • il biglietto del pullman di linea La Fouly-Issert

  • il biglietto della funivia La Flégère

  • il biglietto del bus La Flégère-Chamonix

  • mance e spese di carattere personale, bevande extra e tutto quanto non previsto nella voce “La quota comprende".

IMPORTANTE

Sono già stati prenotati tutti i pernottamenti.

Termine di iscrizione: 10 Giugno 2019.

Si prega di iscriversi il prima possibile per evitare di non trovare più posti. L’iscrizione è validata solo a seguito del versamento della caparra di 150 €.

In questo trekking non sono accettati animali.

INFORMAZIONI GENERALI

Difficoltà: per le singole tappe E (Escursionistico), con un tratto nell’ultima tappa EE (attrezzato con scalette e catene in acciaio). Complessivamente E+, tenendo conto della continuità del trekking per 5 giorni.

Tappe giornaliere di impegno fisico medio-alto, mediamente di 5-6 ore al giorno di cammino (soste escluse). Nessuna difficoltà alpinistica.

Gruppo: minimo 6 partecipanti, massimo 12.

Guida italiana (Naturalista e Guida Ambientale Escursionistica). Lingue parlate: italiano, francese e inglese. Il gruppo incontrerà la guida a Courmayeur.

Alloggi: 3 rifugi alpini e 1 albergo.

Trasporti: pullman di linea e funivia.

Pernottamenti: si dorme in camere da 2 a più posti letto, in un caso con bagno e doccia in camera, negli altri casi con bagno e doccia comuni.

Non sono prenotabili camere singole.

ATTREZZATURA

Si consiglia di utilizzare uno zaino di 40/50 litri. Obbligatorio avere (e usare) i bastoncini da trekking, la guida vi insegnerà ad usarli al meglio per preservare dai guai caviglie, ginocchia e schiena. Abbigliamento da trekking estivo alpino, con almeno un maglione in pile, un paio di calzoni lunghi, cappello e guanti in pile, occhiali da sole, crema solare ad alta protezione (consigliata 50+), cappellino in cotone con visiera, giacca "guscio" Gore-Tex, copri zaino impermeabile, torcia frontale, consigliata la borraccia a sacca da 1 o 2 litri da inserire all’interno dello zaino. Non portare più di tre cambi intimo-magliette-pantaloncini-calze (possibilità di lavarsi intimo e magliette in rifugio). Utilizzare scarponcini non rigidi (meglio scarpe da trail, es. La Sportiva Tempesta o Akyra e simili), con cavigliera medio-bassa o bassa, buona traspirazione, ponendo attenzione al loro peso, perché un etto in più sulla scarpa corrisponde a mezzo chilo di carico in più sulla schiena! La Guida utilizza scarpe da trail: comode, ottima tenuta, leggerissime, si asciugano velocemente. Valutare con estrema cura anche il peso complessivo dello zaino, cercando di ridurlo il più possibile, lasciando a casa qualsiasi cosa possa essere superflua.

NOTE

Durante la camminata la guida segna il percorso e l’andatura con il ritmo dei più lenti. Più momenti di sosta per spiegare e osservare il territorio e la natura e per fare fotografie, permettono anche ai meno allenati di procedere senza eccessiva fatica.

È possibile partecipare al TMB anche con bambini di almeno 10 anni, purché abituati a camminare.

Per ogni ulteriore informazione rivolgersi alla Guida Pierre Greppi chiamando il 327.8610506.